Esce ‘The Machine’

Il 10 febbraio uscirà il nuovo album di John Foxx and the Maths, The Machine. Trattasi della colonna sonora della rappresentazione teatrale The Machine Stops, composta ed eseguita da Foxx e Benge.

jf-and-tm-the-machine-cover

Il CD può essere ordinato dallo store ufficiale di John Foxx qui.

‘The Machine Stops’ (in italiano ‘La macchina si ferma’) è il titolo di un breve racconto di E. M. Forster pubblicato per la prima volta nel 1909. Il racconto descrive una società futura dove ogni cittadino dipende da ‘The Machine’ per vivere, e predice in qualche modo internet e lo scambio di messaggi istantanei anche via video. La società descritta è considerata uno dei primi esempi di una distopia, anticipando altre opere letterarie del genere come ‘Il nuovo mondo’ di A. Huxley e ‘1984’ di Orwell.

  • Per una recensione del racconto di Forster vedi Piera Lombardi su flameri.com (2012).

Qui un videoclip promozionale dello spettacolo teatrale ora in tournée in Gran Bretagna:

 

Annunci

‘Cathedral Oceans’ completo su vinile

E’ uscita il 2 settembre una raccolta completa della serie “Cathedral Oceans” (Cathedral Oceans, 1997 – Cathedral Oceans II, 2003 – Cathedral Oceans III, 2005) in formato vinile su 5 LP, contenuti in uno speciale contenitore a libro.

Il “book set” è a tirata limitata di 750 pezzi e contiene inoltre varie immagini create da Foxx (alcune inedite) stampate insieme ad alcuni brani presi dall’opera scritta “The Quiet Man”. E’ inoltre compresa un’immagine 12×12 pollici da incorniciare.

cathedral-oceans-book-set-2016

The Complete Cathedral Oceans Vinyl Set può essere ordinato dallo store ufficiale a questo link: John Foxx online store – The Complete Cathedral Oceans.

35 anni da solista festeggiati con una (prima) nuova raccolta

pic: Townsend Records

pic: Townsend Records

Era il 1980 quando John Foxx fece uscire i suoi primi lavori da artista solista: prima il singolo Underpass (gaudagnando una discreta posizione in classifica UK e un’apparizione su Top of the Pops) poi l’album Metamatic, debutto glaciale diventato un classico della musica elettronica popolare.

Ora, dopo 35 anni, Foxx celebra la sua carriera post-Ultravox con una nuova raccolta di brani presi dai suoi migliori lavori (gli album meno fortunati degli anni 80 vengono tralasciati) prodotti in parte da solo e in parte con il collaboratore Louis Gordon.

20th Century: The Noise è il primo di due compilation che usciranno nel 2015. Si apre appunto con i primi singoli e B-side  – fra cui 20th Century, Burning Car, No-One Driving, l’immancabile Underpass, i brani di transizione dall’elettronica pura (Miles Away, This Jungle) per poi catapultarsi alla fine degli anni 90 con appunto The Noise, Through My Sleeping e Hiroshima Mon Amour in versione Foxx/Gordon. Due sono i brani ‘esclusivi’: Splendour, stile ‘Cathedral Oceans’, fin’ora disponibile solo su una compilation rara, e l’inedito Musique Electron.

Tracklist completo e link per il pre-ordine sul negozio ufficiale qui. (uscita prevista il 6 luglio 2015). Per il momento non è previsto una versione digitale per l’acquisto in download.

Entro la fine dell’anno è prevista la seconda parte della retrospettiva, intitolata “21st Century: A Man, A Woman and a City“.

Nuove uscite Foxx in arrivo

Oramai l’abbiamo capito che il nsotro amato John Foxx non sta mai fermo e continua a sorprenderci con nuovi progetti e sopratutto nuove collaborazioni. Sono due le nuove opere previste in uscita entro settembre.

European Splendour

Il 19 agosto uscirà su Sugarcane Recordings European Splendour, un nuovo EP prodotto in collaborazione con il finlandese Jori Hulkkonen. La versione CD contiene quattro brani inediti, Evangeline, Strictly, Something Is Coming Down The Avenues, Can’t See You Anymore, e ben tre remix del brano Evangeline, due dei quali a cura del regista David Lynch, di recente attivo anche in campo musicale.

European Splendour sarà disponibile sia su CD e digital download, sia su disco vinile con i quattro brani inediti e uno dei remix di Lynch. Dettagli qui.

Empty Avenues

Empty Avenues è invece il titolo della collaborazione musicale con The Belbury Circle, previsto in uscita a settembre su Ghost Box. Mancano ancora tutti i dettagli, invece sono disponibili all’ascolto dei clip sonori dalla pagina soundcloud di Ghost Box.

Rapporto di fine anno.

johnfoxxE’ apparso sul forum di Metamatic l’oramai tradizionale messaggio di fine anno di John Foxx direttatmente da Hoxton Synth Labyrinth …!

Molte le anticipazioni per nuovi progetti nel 2013, fra cui:

  • EP con Jori Hulkkonen, già preannunciato, ivi compreso un remix di David Lynch (Twin Peaks!).
  • album di musica da violino con Diana (?)
  • album “Alice in the City” con Hannah Peel, Serafina Steer e le Smoke Fairies, e ancora Elizabeth Gazelle Twin e la ‘grandiosa’ Tara Busch
  • una “colonna sonora per Ballard”
  • progetto artistico con Mark Fisher e Karbon, simile a quello fatto per il film su Ballard a Brighton, ma basato sull’album Electricity & Ghosts “quasi finito”
  • canzoni scritte da registrare con “Robin S
  • disco con Paul Daley (Leftfiled) quasi ponto (se ne parla da almeno 3/4 anni – ndr.)
  • nel frattempo Benge si trasferisce a Los Angeles…..

AUGURI A TUTTI… E BUON 2013 !!

image: Alex Storer

image: Alex Storer