35 anni da solista festeggiati con una (prima) nuova raccolta

pic: Townsend Records

pic: Townsend Records

Era il 1980 quando John Foxx fece uscire i suoi primi lavori da artista solista: prima il singolo Underpass (gaudagnando una discreta posizione in classifica UK e un’apparizione su Top of the Pops) poi l’album Metamatic, debutto glaciale diventato un classico della musica elettronica popolare.

Ora, dopo 35 anni, Foxx celebra la sua carriera post-Ultravox con una nuova raccolta di brani presi dai suoi migliori lavori (gli album meno fortunati degli anni 80 vengono tralasciati) prodotti in parte da solo e in parte con il collaboratore Louis Gordon.

20th Century: The Noise è il primo di due compilation che usciranno nel 2015. Si apre appunto con i primi singoli e B-side  – fra cui 20th Century, Burning Car, No-One Driving, l’immancabile Underpass, i brani di transizione dall’elettronica pura (Miles Away, This Jungle) per poi catapultarsi alla fine degli anni 90 con appunto The Noise, Through My Sleeping e Hiroshima Mon Amour in versione Foxx/Gordon. Due sono i brani ‘esclusivi’: Splendour, stile ‘Cathedral Oceans’, fin’ora disponibile solo su una compilation rara, e l’inedito Musique Electron.

Tracklist completo e link per il pre-ordine sul negozio ufficiale qui. (uscita prevista il 6 luglio 2015). Per il momento non è previsto una versione digitale per l’acquisto in download.

Entro la fine dell’anno è prevista la seconda parte della retrospettiva, intitolata “21st Century: A Man, A Woman and a City“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...