La strana coppia discografica – 2

La coppia più bella del mondo….??

che dici Amii..facciamo un bel duetto..?

Annunci

Brano inedito del ’77 su Rai2 Odeon

Ringraziamo Journey64 per aver postato su youtube uno spezzone di documentario RaiDue Odeon risalente al 1977 sulla musica e moda punk, ritrasmesso da Rai Storia.

Lo spezzone degli Ultravox! live al Marquee è particolarmente interessante in quanto trattasi di una performance di un brano inedito della band di Foxx. Fin’ora non era mai stato sentito ne è stato identificato dai membri del forum ufficiale di Metamatic.

Qualcuno ha delle idee??

Destination – breve videoclip!

E’ apparso su youtube via il canale ufficiale JohnFoxxMetamatic un breve videoclip “work in progress” che accompagna il brano Destination di John Foxx & The Maths creato da Benge e Karborn. Il clip è stato ripreso presso gli studi di registrazione dello stesso Benge a Londra dove la coppia sta preparando un album previsto per l’autunno del 2010.
Lo studio di Benge ricco di strumenti elettronici analogici “d’epoca” è stato descritto da Brian Eno come importante per “l’archeologia” dei sintezzitatori.

30 anni di Metamatic

Trent’anni fa, nel gennaio del 1980 appunto, usciva il primo album solista di john Foxx METAMATIC, giustamente segnalato da Ondarock come “pietra miliare” del pop elettronico e non solo:

Disco-manifesto di uno stile e di un genere che saranno cifra inconfondibile, nel bene e nel male, di tutto un decennio, “Metamatic” ha anche il non indifferente valore simbolico di averlo inaugurato quel decennio. John Foxx, non solo erede e prosecutore dell’inestimabile lezione di Kraftwerk, di Eno, di Bowie. John Foxx prima di tutto genio sopraffino, artista di caratura “superiore”, capace di rendere unica la sua arte, di trasfigurare secondo la sua personalissima visione e il suo personalissimo songwriting uno stile che per quasi tutti gli altri pionieri e alfieri del synth-pop negli anni diventerà solo routine. Per gli altri, non per lui. – Marco Roma

Vi proponiamo uno dei brani meno conosciuti ma forse più rappresentativi dell’album e del nuovo sound creato da Foxx su Metamatic:


The Quiet Man all’università di Bath

Sì è tenuta il 5 dicembre all’università di Bath in Inghilterra una performance di The Quiet Man con John Foxx al pianoforte e il figlio Karborn alle proiezione di video ed immagini dello stesso Foxx.

Qui un video del nostro amico Brian / mateybloke:

La performance è stata seguita da una discussione fra Foxx e l’autore britannico Iain Sinclair autore di libri come ‘London Orbital‘ tradotto in italiano come ‘A piedi intorno alle metropoli’ disponibile su bol.it con DVD (ed. Il Saggiatore)

Leggete anche il blog di Brigid Burke per un racconto personale della serata.